In Evidenza

PROVIAMO INSIEME A CONVINCERE IL CONSUMATORE A PROMUOVERE LE PESCHE E LE NETTARINE ITALIANE:
E’ IL MOMENTO GIUSTO

Ancora per il comparto peschicolo una Campagna di promozione e comunicazione istituzionali – nei mesi di luglio e agosto – promossa dall’Organizzazione Interprofessionale del settore ortofrutticolo nazionale – ORTOFRUTTA ITALIA – con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Alimentari.

E’ in corso la Campagna di promozione a favore delle pesche italiane che, normata da un semplicissimo “Regolamento di partecipazione per gli operatori”, vede l’adesione di migliaia di punti vendita delle principali catene della Moderna Distribuzione, nonché di negozi specializzati e di “prossimità” e con il coinvolgimento degli operatori Grossisti dei mercati agroalimentari, attraverso l’utilizzo di un nuovo poster dedicato alla comunicazione istituzionale, collettiva e “generica” del prodotto.

La Campagna continuerà poi in luglio e agosto e per almeno quattro settimane in ogni punto vendita che aderisce all’iniziativa e sarà caratterizzata, per la prima volta, da un impegno concordato della produzione, nel contesto dei migliori rapporti con i loro “clienti” commercianti o distributori, ad un processo di miglioramento qualitativo generalizzato di questo comparto – pesche e nettarine in primis, ma anche percoche e pesche piatte – esponendo alla vendita nella zona dedicata alla comunicazione istituzionale promossa da Ortofrutta Italia, solo produzioni che rispetteranno un capitolato condiviso in sede interprofessionale che innalza alcuni parametri qualitativi, dal colore alla dolcezza.

L’obiettivo dell’iniziativa – ci informa il Presidente dell’Organizzazione Interprofessionale Nazario Battelli – è quello di dare un segnale importante ai consumatori italiani sull’impegno di una maggiore valorizzazione del prodotto e di stimolo al suo consumo, attraverso un nuovo format istituzionale che ne promuove l’origine italiana e la stagionalità, e che sintetizza in una comunicazione sul retro dei manifesti posti al punto vendita, le principali tipologie del comparto peschicolo presenti sul mercato in questo periodo e le relative caratteristiche”

“L’accordo di miglioramento qualitativo su base volontaria è stato elaborato e condiviso in sede dello specifico Comitato di prodotto e voglio ringraziare in particolare – continua il Presidente Battelli – il Coordinatore Gabriele Ferri per la qualità e la costanza del suo impegno. Il capitolato concordato proposto agli organi dell’O.I. da Ferri è alla base di questa rinnovata iniziativa promozionale e di comunicazione ed è la traccia di riferimento per un percorso che toccherà altre referenze frutticole, nella convinzione che la strada dei progetti collettivi orientati al consumatore e un orientamento condiviso della filiera ad un aumento del livello qualitativo medio della produzione ortofrutticola italiana, ad iniziare dagli aspetti organolettici, siano i passi necessari per dare prospettiva al comparto e agli operatori dei diversi pezzi dell’articolata filiera ortofrutticola nazionale.”

Nel periodo di maggiore potenziale qualitativo, e nel contesto di un progetto annuale di Ortofrutta Italia che coinvolge mese per mese una decina di prodotti, la promozione di una produzione così sensibile alle ricorrenti crisi di mercato come le pesche e le nettarine, utilizza un forte richiamo istituzionale e di pubblica utilità, focalizzando la provenienza della comunicazione nell’Organizzazione Interprofessionale (quindi tutta la filiera) e nel MiPAAF (la Pubblica Amministrazione competente) e con il nuovo format approccia il consumatore con alcune sintetiche informazioni, magari banali per gli stretti addetti ai lavori, ma molto apprezzate (e le Campagne sin qui svolte riportano riscontri di altissimo gradimento) da parte dei titolari dei diversi punti vendita e, quel che è più importante, da parte dei consumatori.